Podcast in italiano: le quattro stagioni

Ascolta “Ep. 8 – Intermedio/B1 – Le quattro stagioni in Italiano” su Spreaker.

Intermedio/B1 – Le quattro stagioni in Italiano

 

 

Ciao a tutti! Benvenuti sul podcast di howtomammamia, una pagina che ti aiuta a imparare l’italiano in modo semplice e divertente attraverso contenuti autentici. Io sono Imma un’insegnante qualificata di italiano per stranieri e sono la creatrice di howtomammamia.com. Ti ricordo che puoi trovare la trascrizione di questo podcast sul mio sito howtomammamia.com, nella pagina podcast.

 

Nel podcast di oggi parliamo delle quattro stagioni in italiano.

I nomi delle quattro stagioni in italiano sono inverno, primavera, estate e autunno.

La primavera e l’estate sono del genere femminile, mentre l’autunno e l’inverno sono del genere maschile.

 

Iniziamo a parlare dell’inverno; l’inverno viene dopo l’autunno e prima della primavera; in inverno di solito fa freddo e le temperature sono basse. Per proteggerci dal freddo, indossiamo i guanti, la sciarpa e il cappello; beviamo bevande calde, come tisane, thè e cioccolate calde. Piove spesso e in alcuni luoghi nevica; in inverno gli animali vanno in letargo e ci sono poche ore di luce. Quando c’è molta neve si fanno pupazzi di neve e tante altre attività divertenti come sciare, fare snowboard e pattinare sul ghiaccio.

Per quanto riguarda l’Italia, gli inverni sono molto freddi nel nord e in alcune zone montuose del centro e del sud. Nevica soprattutto nel nord ma anche sulle montagne dell’Italia centrale e dell’Italia meridionale. 

 

 

Adesso vediamo la primavera; la primavera viene dopo l’inverno e prima dell’estate; in primavera le giornate si allungano, vale a dire durano di più. Le temperatura iniziano ad alzarsi e la natura finalmente rinasce! Infatti, la primavera è il periodo dell’anno in cui sbocciano i fiori sugli alberi, nelle piante e nei prati. Gli animali finalmente si risvegliano dopo mesi di letargo. La primavera è una stagione stupenda ma non piace molto a chi soffre di allergia! 

 

 

Adesso vediamo l’estate; l’estate è la stagione più calda dell’anno; le temperature in Italia sono alte e in alcune zone possono arrivare anche a quaranta gradi. L’estate è quasi sicuramente la stagione preferita dei bambini; infatti, le scuole sono chiuse e molte persone vanno in vacanza, soprattutto al mare ma anche in montagna. In Italia molte persone si spostano dalle città a località di mare sulla costa. Le regioni preferite per andare al mare sono: al nord, Liguria, Toscana e Emilia Romagna, al centro il Lazio, le Marche e al sud la Puglia, la Calabria, la Campania e le isole Sicilia e Sardegna. Per proteggerci dal sole, indossiamo occhiali da sole e usiamo la crema solare, che è molto importante se non vogliamo scottarci. Per rinfrescarci dalle temperature calde, andiamo in piscina o al mare, per nuotare o per fare un tuffo; oppure, andiamo in montagna, dove possiamo trovare temperature più fresche e respirare un po’ di aria buona. In estate in Italia non piove quasi mai; i temporali sono rari, ma quando ci sono, sono davvero forti e a volte, spaventosi! In estate in Italia mangiamo tanti gelati e a tavola, non manca mai tanta frutta fresca di stagione, come anguria, pesche, albicocche, fragole, ciliegie e melone. L’unico aspetto negativo dell’estate in Italia, è la presenza costante e fastidiosa di zanzare, soprattutto in zone molto umide, che puntualmente non fanno dormire la notte e, un altro aspetto negativo è che in alcuni giorni, soprattutto ad agosto, le temperature possono essere davvero molto alte.

 

 

Bene, adesso vediamo l’autunno; in autunno cadono le foglie dagli alberi, i giorni si accorciano e inizia a fare più freddo. A volte piove, c’è vento e ci sono le nuvole. Ma in autunno la natura può essere davvero meravigliosa, perchè regala dei panorami stupendi! Infatti, le foglie sugli alberi cambiano colore e diventano rosse, arancioni e gialle.  In autunno si festeggia halloween e i prodotti tipici autunnali sono le zucche, i funghi e le castagne.

 

 

Gli aggettivi che derivano dai nomi di stagioni sono: primaverile, estivo, autunnale e invernale.

 

In nomi delle stagioni in italiano si scrivono con la lettera minuscola.

In italiano, si usa la preposizione IN prima di una stagione; quindi, l’ordine è “in + stagione”.

 

Vediamo qualche esempio:

 

“In estate le persone vanno al mare”;

“In inverno fa freddo”;

“Ci sono molti fiori in primavera”;

“In autunno le foglie cadono dagli alberi”;

 

Vediamo qualche domanda che possiamo fare quando parliamo delle stagioni:

 

“Che stagione è adesso in Brasile?” (quindi usiamo il presente del verbo essere);

E la risposta a questa domanda è:

“In Brasile è autunno”, oppure “In Brasile è estate/primavera”;

 

Poi, vediamo altri esempi:

 

Qual è la tua stagione preferita?

“La mia stagione preferita è la primavera.”

 

“Perchè la primavera è la tua stagione preferita?”

“Perché non fa troppo caldo e non fa troppo freddo.”

 

E l’ultimo esempio:

“In che stagione è Natale?”

“Natale è in inverno.”

 

Per concludere, voglio farti conoscere una curiosità; in Italia esiste una pizza che prende nome dalle stagioni e si chiama proprio pizza quattro stagioni! E tu? Conoscevi la pizza quattro stagioni?

 

La pizza quattro stagioni è una pizza molto gustosa che viene divisa in quattro parti, ognuna delle quali richiama una delle quattro stagioni dell’anno. Viene preparata con quattro ingredienti diversi, che sono gli ingredienti tipici di ogni stagione: i funghi rappresentano l’autunno, il prosciutto e le olive rappresentano l’inverno, i carciofi rappresentano la primavera ed infine i pomodori e il basilico rappresentano l’estate.

 

Bene, amici, questo è tutto per oggi. Spero che questo podcast vi sia piaciuto. Ciao a tutti, alla prossima!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.